Crypto cosa succede?

Il prezzo di Bitcoin è sceso di quasi l’8% nelle ultime 24 ore, sotto i 30.000$ mercoledì mattina, proseguendo una discesa iniziata alla fine della scorsa settimana e proseguita per tutto il fine settimana.

Bitcoin non è sceso sotto i $ 30.000 e si è avvicinato alla soglia dei $ 29.000 da dicembre 2020, secondo  i dati del tracker dei prezzi di NextAdvisor . Scopriamo insieme crypto cosa succede?

L’ultima volta che il Bitcoin è salito brevemente sopra i $ 40.000 è stato il 4 maggio dopo che la Federal Reserve ha annunciato che avrebbe combattuto l’inflazione senza maggiori aumenti dei tassi, ma quei guadagni sono stati di breve durata. Il prezzo ha continuato a scendere da allora, anche se martedì è rimbalzato brevemente.

“I tassi di interesse sono aumentati, i mercati delle criptovalute sono stati oggetto di dumping”, ha affermato l’esperta di criptovalute Wendy O in un TikTok che analizza il mercato. “Personalmente, sento che potremmo toccare di nuovo il fondo a $ 29.000 e ottenere una pompa a luglio. Questo è il motivo per cui dovresti avere un piano rialzista e ribassista perché i mercati possono cambiare molto velocemente”.

crollo crypto cosa succede

Perchè crollano le crypto?

Bitcoin è stato scambiato in un intervallo ristretto per diverse settimane, oscillando principalmente tra $ 36.000 e $ 42.000, ma ha superato il livello di supporto di $ 36.000 durante il fine settimana. Cerchiamo di capire perchè crollano le crypto.

LEGGI ANCHE  Previsioni Shina Inu in salita?

La maggiore volatilità del mercato può essere attribuita all’aumento dell’inflazione, alle crisi geopolitiche e alla preoccupazione per una politica monetaria più restrittiva da parte della Fed. La Fed ha effettuato il primo rialzo dei tassi in 22 anni mercoledì e ha segnalato che più aumenti dei tassi sono appropriati e il deflusso del bilancio inizierà a giugno. La Fed sta correndo per combattere l’inflazione, salita all’8,5% a marzo, secondo l’ ultimo rapporto sull’inflazione .

Il mercato delle criptovalute ultimamente ha seguito sempre più il mercato azionario, il che, combinato con una maggiore adozione mainstream e il crollo dei prezzi che abbiamo visto all’inizio dell’anno, lo rende ancora più intrecciato con fattori macroeconomici, affermano gli esperti. Ethereum ha seguito un modello simile.

L’ultima volta che il Bitcoin è rimasto bloccato al di sotto dei 40.000$ è stato all’inizio di marzo, fino a quando non è balzato di prezzo del 10% sopra i 42.000$ in seguito alla firma di un ordine esecutivo radicale sulla criptovaluta da parte del presidente Joe Biden . L’ordine esecutivo di Biden richiedeva alle agenzie governative di creare un piano per regolamentare la criptovaluta e di prendere in considerazione una valuta digitale della banca centrale emessa dal governo. Ha segnato i primi passi concreti della Casa Bianca per regolamentare la criptovaluta. Entro la fine di marzo, Bitcoin si aggirava sopra i $ 45.000 e ha superato più volte la soglia dei $ 48.000.

LEGGI ANCHE  Bitcoin come funziona? Quando vendere

Bitcoin non ha superato i 50.000$ dal 25 dicembre 2021. Nonostante gli alti e bassi, il Bitcoin è rimasto al di sopra del suo minimo di gennaio sotto i 34.000$, il livello più basso degli ultimi 6 mesi. Il prezzo del bitcoin ha visto un calo del 40% in valore dal suo massimo storico superiore a $ 68.000 il 10 novembre, rallentato dall’aumento dell’inflazione , dal ritardo nella ripresa del mercato del lavoro e dai continui segnali della Fed che avrebbe iniziato a ridurre le misure pandemiche per sostenere l’economia.

Il prezzo di Bitcoin è stato finora compreso tra $ 40.000 e $ 47.000 questa settimana. Ecco come il prezzo attuale di Bitcoin si confronta con il suo massimo giornaliero negli ultimi mesi:

UNA SETTIMANA FA (2 MAGGIO) UN MESE FA (9 APRILE) 3 MESI FA (9 FEBBRAIO)
$ 37.750 $ 42.207 $ 43.565

Nonostante sia sceso in modo significativo dal suo ultimo prezzo più alto di tutti i tempi , molti esperti si aspettano ancora che il prezzo di Bitcoin salga sopra i $ 100.000 ad un certo punto, descrivendolo come una questione di quando, non se. Poco dopo l’ultimo massimo storico di Bitcoin di novembre, Ethereum ha segnato il suo nuovo massimo storico quando il suo prezzo ha superato i 4.850$. Ethereum ha visto una volatilità simile dopo l’ultimo massimo.

Bitcoin ha raggiunto il suo primo massimo dell’anno nel 2021, quando ha superato i 60.000$ ad aprile, e il movimento dei prezzi da allora evidenzia la volatilità della criptovaluta in un momento in cui sempre più persone sono interessate a entrare in azione. Nelle settimane tra un minimo di luglio che l’ha portata sotto i 30.000$ e il suo massimo più recente di novembre, Bitcoin ha oscillato selvaggiamente su e giù. Il futuro della criptovaluta includerà sicuramente molta più volatilità e gli esperti affermano che questo è tutto normale.

LEGGI ANCHE  Come fare bonifico su Coinbase

Abbiamo parlato con esperti di investimento e consulenti finanziari che sconsigliano di affondare gran parte del tuo portafoglio nella classe di attività proprio per questo motivo. Lavorano con i clienti per assicurarsi che gli investimenti in criptovalute volatili non ostacolino altre priorità finanziarie, come il salvataggio di un fondo di emergenza e il pagamento di debiti ad alto interesse.

Perchè tutte le crypto stanno scendendo?

Per coloro che investono in criptovalute a lungo termine utilizzando una strategia buy-and-hold, sono prevedibili oscillazioni dei prezzi. I grandi cali non sono nulla di cui preoccuparsi eccessivamente, secondo Humphrey Yang, l’esperto di finanza personale dietro Humphrey Talks , che afferma di evitare di controllare i propri investimenti durante i cali volatili del mercato.

“Anch’io ho attraversato il ciclo del 2017”, dice Yang, riferendosi al “crollo delle criptovalute” del 2017 che ha visto molte delle principali criptovalute, incluso Bitcoin, perdere molto valore. “So che queste cose sono super volatili, come se in alcuni giorni possano scendere dell’80%”.

Gli esperti consigliano di mantenere i tuoi investimenti in criptovaluta a meno del 5% del tuo portafoglio . Se lo hai fatto, non stressarti per le oscillazioni, perché continueranno a verificarsi, secondo Bill Noble , capo analista tecnico di Token Metrics , una piattaforma di analisi delle criptovalute.

“La volatilità è vecchia quanto le colline e non sta andando da nessuna parte”, dice Noble. “È qualcosa con cui devi fare i conti.”

LEGGI ANCHE  Quando aumenterà il prezzo Shiba Inu?

Finché i tuoi investimenti in criptovalute non ostacolano i tuoi altri obiettivi finanziari e hai messo solo ciò che alla fine sei d’accordo con la perdita, Yang consiglia di utilizzare la stessa strategia che funziona per tutti gli investimenti a lungo termine: impostare e dimenticalo.

Se questo tipo di calo estremo ti infastidisce, potresti dover cavalcare troppo sui tuoi investimenti in criptovalute. Dovresti investire solo ciò che stai bene perdendo. Ma anche se il calo ti sta facendo ripensare alle tue allocazioni crittografiche, lo stesso consiglio è ancora valido: non agire in modo avventato o capovolgere la tua strategia troppo rapidamente. Riconsidera ciò che potresti essere più a tuo agio in futuro, come allocare meno criptovalute in futuro o diversificare attraverso azioni legate alle criptovalute e fondi blockchain piuttosto che acquistare direttamente criptovalute (anche se dovresti comunque aspettarti volatilità quando i mercati delle criptovalute fluttuano).

“Non controllarlo. È la cosa migliore che puoi fare. Se lasci che le tue emozioni si intromettano troppo, potresti vendere al momento sbagliato, prendere la decisione sbagliata”, dice Yang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.