L’Ucraina distrugge ponti di rifornimento russi, 20% delle forze di terra

ponti ucraina

L’Ucraina distrugge ponti di rifornimento russi usavano per accedere al territorio occupato, mentre il più alto soldato del paese ha dichiarato sabato che un quinto delle forze di terra invasori è stato “distrutto” con il conflitto che si avvicina al suo sesto mese.

Il ponte stradale Antonivsy e il ponte ferroviario di Kherson sul fiume Dnipro sono stati gravemente danneggiati negli attacchi all’inizio di questa settimana e sono “probabilmente inutilizzabili per veicoli militari pesanti”, secondo un rapporto dell’intelligence britannica pubblicato sabato. Ciò potrebbe significare che i soldati russi sono bloccati con opzioni limitate per nuovi rifornimenti o armi per raggiungerli.

Entrambe le campate sono state utilizzate dalle forze russe nella città occupata di Kherson sul Mar Nero per trasportare soldati e materiale bellico. Gran parte della regione è occupata da soldati russi.

“I due ponti stradali principali che danno accesso alla sacca di territorio occupato dalla Russia sulla riva occidentale del Dnipro nell’oblast di Kherson sono ora probabilmente fuori uso ai fini di un sostanziale rifornimento militare”, ha affermato il briefing dell’intelligence britannica. “Il 10 agosto 2022, gli attacchi di precisione ucraini hanno probabilmente reso l’attraversamento stradale del fiume Dnipro a Nova Kakhovka inutilizzabile per i veicoli militari pesanti. Negli ultimi giorni, la Russia è riuscita solo a riparare superficialmente il ponte stradale Antonivsky danneggiato, che probabilmente rimane strutturalmente minato”.

Anche se la Russia dovesse riparare i ponti, rimarranno “una vulnerabilità chiave”, afferma il rapporto. “Il rifornimento di terra per le diverse migliaia di truppe russe sulla Cisgiordania dipende quasi certamente da due soli punti di attraversamento dei traghetti”, afferma il rapporto britannico. “Con la loro catena di approvvigionamento vincolata, la dimensione delle scorte che la Russia è riuscita a stabilire in Cisgiordania sarà probabilmente un fattore chiave per la resistenza della forza”.

LEGGI ANCHE  Come fare una fascia per capelli con renna

Le truppe ucraine hanno “distrutto” un quinto delle forze di terra russe nel paese, ha detto sabato il capo delle forze armate ucraine, il generale Valeri Zaluzhnyi, al presidente dei capi di stato maggiore congiunti degli Stati Uniti, il generale Mark Milley , durante una telefonata .

ucraina

Funzionari occidentali stimano che la Russia abbia perso fino a 20.000 soldati nel conflitto, iniziato quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio. Il governo ucraino non ha rilasciato rapporti sulle perdite, citando gli sforzi per aumentare il morale dei combattenti del loro paese.

Separatamente, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato i leader mondiali a limitare i visti per i cittadini russi e dichiarare la Russia uno stato sponsor del terrorismo .

“Ci deve essere una garanzia che gli assassini russi e le guide terroristiche statali non useranno Schengen”, ha affermato Zelensky in un discorso video venerdì. “Non puoi distruggere l’idea stessa di Europa, i nostri valori europei comuni… Non puoi trasformare l’Europa in un supermercato che non importa chi entra”.

Questa settimana, il parlamento della Lettonia ha dichiarato la Russia uno stato sponsor del terrorismo per la violenza contro i civili in Ucraina, mentre l’Estonia ha approvato le restrizioni sui visti turistici per i cittadini russi che entrano nel Paese. Venerdì, Kiev ha invitato altri paesi a fare lo stesso, secondo il Wall Street Journal.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Partner links