Come funziona the Fork Pay

come funziona the fork pay

Attraverso questa nuova funzionalità, gli utenti potranno pagare direttamente dall’app ElTenedor, velocemente e senza bisogno di contatto, avendo un maggiore controllo delle proprie transazioni. Continua a leggere questo post, vediamo come funziona the Fork Pay.

TheFork PAY è ora disponibile in circa 2.000 ristoranti in tutta la Spagna, di cui 100 presenti nella Guida MICHELIN e grandi gruppi della scena nazionale come SAGARDI. Il COVID-19 ha potenziato i pagamenti digitali “senza contatto”.

Secondo uno studio di TheFork, il 66% dei commensali indica di preferire pagare la bolletta dal proprio cellulare e il 74% conferma di effettuare almeno tre pagamenti online a settimana, cifra che aumenta in una fascia di età compresa tra i 25 anni 45 anni.

Come funziona the Fork Pay

Sicurezza, velocità e semplicità è ciò che offre la nuova forma di pagamento TheFork PAY. In effetti, è estremamente facile da usare. Mezz’ora dopo l’orario di prenotazione, quando sei al ristorante e finché questo metodo di pagamento è attivato, ricevi una notifica sul tuo telefono che ti ricorda che puoi pagare con TheFork PAY. Puoi accedere al pagamento anche cliccando sul banner visualizzato nell’app dove puoi vedere il pulsante “Paga”.

Una volta che l’utente accede, è possibile inserire l’importo del conto e il numero della carta. Se la carta è già stata salvata, devi solo selezionarla. Dopo aver cliccato sul pulsante «Paga», può scegliere di dare la mancia al ristorante e terminare l’operazione. Ecco come funziona the fork pay.

Naturalmente, una conferma di pagamento viene ricevuta via e-mail e nella sezione dedicata a TheFork PAY nel profilo utente. Al momento del pagamento, invece, gli utenti possono decidere se aggiungere un suggerimento per migliorare e perfezionare il servizio di ristorazione. E il tutto senza inutili attese per dover pagare il conto.

LEGGI ANCHE  Instagram è impossibile aggiornare il feed

Puoi trovare i ristoranti che hanno attivato questo metodo di pagamento in una sezione ben visibile del web e dell’app, e possono essere rilevati anche inserendo TheFork PAY nel motore di ricerca.

Per ogni pagamento con TheFork PAY il commensale riceve Yums (punti fedeltà) extra che puoi scambiare con sconti su prenotazioni future. Sicuramente un incentivo sia per i commensali che per i ristoranti, che aumenta l’attrattiva di prenotare un tavolo presso il proprio locale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *