Errore 52 Bimby come risolverlo

errore 52 bimby come risolvere

Eccoci di nuovo qui: il mio Bimby si è bloccato un’altra volta, con il solito errore. Ma cosa significa Errore 52 e come si può risolvere? Dopo che mi si è rotta la bilancia e l’anello di tenuta, ora vedo  Errore 52 bimby.

Ho subito cercato su internet e guardate cosa ho trovato sul sito ufficiale vorwerk : ” Il manuale di istruzioni riporta L’errore 52 può essere ripristinato ruotando il selettore di velocità sul simbolo del coperchio aperto e poi sul simbolo del coperchio chiuso… non è necessario chiamare il servizio clienti .”

Ho seguito le istruzioni ma….non è successo nulla. Ho portato il mio amato Bimby al servizio clienti. Il risultato? Più di 143 € ….Hanno dovuto sostituire l’intera ciotola

Insomma c’era un’anomalia nella ciotola . A causa dell’USURA l’anello di tenuta del coltello miscelatore non si chiudeva più perfettamente. Probabilmente dalla vaschetta è uscito del liquido che ha causato un cortocircuito della scheda elettronica.

Errore 52 Bimby come risolverlo

Il mio errore più grande è stato non portare subito il Bimby al servizio clienti quando ho notato che mentre cucinavo usciva del liquido dal fondo (salsa di pomodoro ad esempio). Quindi la situazione è peggiorata sempre di più 🙁

O forse quando ho lavato il mio Bimby non ho asciugato bene la parte inferiore, dove ci sono i pin di contatto, e questa è stata la causa del corto circuito. Questa seconda opzione è assolutamente impossibile nel mio caso perchè passo ore ad asciugarlo con un panno. E’ un incubo. L’unica soluzione possibile forse è asciugarlo con un phon 🙂 In questo periodo ho dovuto affrontare delle spese

LEGGI ANCHE  Tutorial: come limonare un ragazzo

per degli apparecchi elettronici: ho ho pagato 90€ la lavatrice perché come ha detto il tecnico era un problema di USURA (ancora) , troppi lavaggi, e questo tipo di problema non rientra nel periodo di garanzia….:-))))

Comunque se ti è capitato l’ERRORE 52? come l’hai risolto? Puoi scriverlo nei commenti qui sotto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *