Amici nelle vicinanze Facebook non funziona

Facebook ha deciso di disattivare un servizio che forse poteva essere utile, avendo perso il mercato della ricerca di amici. Sicuramente starai cercando di capire come mai amici nelle vicinanze Facebook non funziona.

amici nelle vicinanze facebook non funziona

In tempi più semplici, si pensava che una funzione di Facebook chiamata Amici nelle vicinanze, fosse un modo pratico per scoprire se qualcuno dei tuoi amici fosse vicino nelle tue parti, in modo da poter uscire.

In questi giorni, gli utenti online sono più cauti nel condividere i propri dati sulla posizione con il gigante della tecnologia e hanno meno probabilità di utilizzare uno strumento del genere. Ciò potrebbe aiutare a spiegare perché, dopo otto anni, Facebook sta chiudendo questa funzione di lunga data.

Facebook avverte gli utenti tramite e-mail e notifiche di feed di notizie, che gli amici nelle vicinanze, insieme agli avvisi meteo, alla cronologia delle posizioni e alla posizione in background, saranno interrotti a partire dal 31 maggio 2022. Secondo un messaggio informativo, le funzionalità non raccoglieranno più informazioni dopo tale data ed entro il 1° agosto 2022, la cronologia delle posizioni e le informazioni sulla posizione in background che erano state condivise in precedenza verranno eliminate.

Perchè non funziona più amici nelle vicinanze Facebook?

Facebook consiglia agli utenti che possono ancora accedere alle proprie informazioni, o addirittura scaricarne una copia prima del 1 agosto. Possono anche scegliere di disabilitare la capacità delle funzioni di raccogliere le informazioni sulla propria posizione prima della data di fine.

Come riattivare amici nelle vicinane Facebook

Se stai cercando una soluzione su come riattivare amici nelle vicinanze Facebook, non è più possibile. Sebbene queste funzionalità siano state specificatamente alimentate dai dati sulla posizione, Facebook afferma che continuerà a raccogliere informazioni sulla posizione degli utenti per altre esperienze sulla sua piattaforma, come descritto dalla sua politica sui dati.

Ad esempio, i dati sulla posizione vengono ancora utilizzati per personalizzare gli annunci, per i post con check-in, eventi di Facebook e altro ancora.

Le chiusure sono state individuate per la prima volta dal consulente dei social media Matt Navarra quando ha notato un avviso nelle sue notifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.